10 Settembre 2008 13:43:01 · [10 settembre 2008: la svolta...]
Postato da
ImmagineOggi, 10 settembre 2008, è stato avviato l'acceleratore di particelle, impianto di ben 27 Km che è stato realizzato a Ginevra per opera del CERN. Questo acceleratore di particelle sarà in grado di riprodurre le medesime condizioni che hanno originato il Big Bang. Gli scienziati sono divisi in due: quelli che credono che questo esperimento porterà scoperte incredibili; quelli che invece ipotizzano la fine del mondo. Secondo voci pessimistiche sembra che questo acceleratore di particelle sia in grado di originare buchi neri e che questi buchi neri a loro volta siano in grado di inghiottire la terra. I buchi neri sono anomalie della geometria dello spazio in grado di inghiottire luce, corpi celesti e quant'altro si avvicini a loro, secondo alcuni sarebbero portali che conducono ad altre galassie come fossero porte, si entra da una parte e si esce dall'altra, secondo altri la materia attratta verrebbe distrutta... naturalmente sono solo teorie più o meno fantasiose che per anni hanno ispirato film di fantascienza. Comunque non è fantascienza invece l'acceleratore LHC che secondo alcuni che si basano sul Calendario Maya porterebbe nel giro di 4 anni alla fine del mondo previsto per il 2012, anno che corrisponde nel nostro Calendario Gregoriano al 2000. Io sono ottimista e penso che la prudenza non è mai troppa ma le scoperte che ne potrebbero derivare sarebbero tali da giustificare un esperimento di tale portata. Un tempo poteva essere solo fantascienza mentre oggi è pura realtà! Incrociamo le dita  




Copyright © 2002-2018, Alessandro Marinuzzi