Io e il Mondo



Benvenuti! Questa pagina è dedicata al mio diario: cronaca, notizie, pensieri, considerazioni, riflessioni su fatti, esperienze vissute, scoperte, stranezze, cose buffe, affetti, dolori, assurdità e altro. Se volete, ove possibile, potete lasciare un commento ma poiché i commenti vengono moderati da me non verranno pubblicati subito ma solo dopo la mia approvazione. Vi chiedo inoltre di pazientare almeno 24 ore, è il tempo tecnico necessario affinché io possa leggere i vostri commenti. Spero sinceramente che troverete utili questi miei articoli.

Buona lettura!


Gli articoli presenti in questo Diario sono in totale 117
Pagina 8 di 17  ❰❰ 1 ... 6  7  8  9 10...17❱❱


 
05 Dicembre 2010 11:31:38 · [Sfondi per Windows7...]
Postato da
ImmagineSalve a tutti! Oggi volevo condividere con voi un bellissimo sfondo per Windows Seven... si tratta dello sfondo che vedete nel grab qui a fianco... come potete notare si tratta di uno sfondo dai colori molto riposanti per gli occhi, le icone sul dekstop risaltano meglio e si vedono con meno sforzo, per di più lo sfondo si abbina perfettamente al tema blue di Windows Seven... l'artista (dj-corny) non si è limitato a realizzare una sola versione ma ha realizzato tantissime varianti tante quante sono le varie risoluzioni dello schermo andando ad abbracciare tutte le risoluzioni widescreen (16:9) e tutte quelle standard (4:3). Per chi fosse interessato a questo sfondo vi dico subito che si tratta di un artwork postato su deviantart ed il link diretto agli sfondi di dj-corny è qui ed è quindi possibile scaricare dal citato link un archivio zippato contenente tutti gli sfondi del tema   Buon divertimento a tutti e spero che questo post vi sia piaciuto  
 
03 Dicembre 2010 10:13:14 · [SiteCom DC-228]
Postato da
Ciao a tutti, ho acquistato presso www.starstore.it il Router Modem ADSL2+ 4 Porte LAN cablate SiteCom DC-228 perché il mio SiteCom DC-224 si surriscalda troppo e va in palla... così conto di sostituirlo con il nuovo arrivato solo quando il mio attuale Router smetterà di funzionare   Ho sempre desiderato avere un Router cablato invece che wireless perché i Router wireless inviano e ricevono dati in continuazione alla frequenza di 2,4 Ghz il ché lo rende ideale per l'inquinamento elettromagnetico come se non bastassero i cellulari... se anche voi come me pensate che siamo già troppo inquinati ecco la soluzione cabled per voi! Il Router DC-228 come il suo fratello minore DC-224 ha un Modem ADSL2+ integrato e offre uno Switch 4 Porte LAN... quindi 4 PC possono stare in rete senza problemi e condividere l'ADSL che può raggiungere velocità mostruose di ben 24 Mbps! Io l'ho pagato solo € 27,00 + spese spedizione. Consiglio di affrettarvi se volete un Router cabled invece che wired   Ecco alcune immagini e specifiche.
Immagine
Immagine
Caratteristiche Tecniche e Dotazioni:
  • Sitecom DC-228 ADSL 2+ Modem Router
  • Router + switch a 4 porte integrato
  • PPPoE, PPPoA, DHCP
  • HTTP
  • ADSL2+
  • Protezione firewall
  • Porta DMZ
  • Supporto DHCP
  • Supporto NAT
  • Interrupt Status Port (ISP)
  • Auto UpLink (auto MDI/MDI-X)
  • Quality of Service (QoS)
  • Server DHCP
  • ANSI T1.413
  • ITU G.992.1 (G.DMT)
  • ITU G.994.1 (G.hs)
  • ITU G.992.3 (G.DMT.bis)
  • 24 Mbps
  • 4 x Rete - Ethernet 10Base-T - RJ-45
  • 1 x Modem - Linea Telefonica - RJ-11 (WAN)
  • 1 x Cavo Modem
  • 1 x Cavo CrossOver
  • CE, UPnP, RoHS
  • Adattatore di alimentazione - esterno
  • Driver & Utilità
  • 10 anni di garanzia
Questo mi regalo io per Natale   Buon Shopping a tutti!  
 
09 Ottobre 2010 13:31:17 · [Transfer.exe - 1.2 - Windows & Amiga]
Postato da
Dopo 10 lunghi anni mi sono ripreso in mano il C++ ed ho aggiornato una mia piccola applicazione che scrissi nel lontano 2000. Avendo Windows Seven ho deciso di ricompilare l'applicazione anche sotto Windows. Il risultato è che ho ricavato due versioni: una per piattaforme Windows; una per piattaforma Amiga. Naturalmente la controparte Windows è molto più robusta e garantisce un'esecuzione pulita dell'applicazione. Scrissi Transfer (così si chiama la mia applicazione) principalmente perché all'epoca possedevo un modem analogico seriale 56k e volevo sapere prima di iniziare lunghi download quanto tempo avrei impiegato a scaricare i file stessi. In seguito decisi di rilasciarlo pubblicamente per tutti come freeware con sorgenti acclusi. Cosa fa la mia piccola applicazione? Simula il trasferimento o il download di un file di x dimensioni una volta settata la velocità di trasferimento/download. Naturalmente avendo a disposizione più risorse la controparte Windows è molto più carina ed elegante rispetto alla scarna controparte Amiga. I motivi sono principalmente due: su Amiga il porting/sviluppo di compilatori C++ è fermo da tempo; nessuno ha implementato nei compilatori Amiga le caratteristiche presenti su piattaforma Windows. La controparte Amiga è stata compilata con Sas/C++ e GNU C++ mentra la controparte Windows con MS Visual Studio 2010 in entrambe le incarnazioni mediante libreria statica per problemi di compatibilità. Devo dire che il C++ è molto affascinante anche se però rispetto al PHP è più limitato. Il PHP permette di fare quasi tutto quello che si può immaginare ma ha un limite: serve l'interprete Server-Side PHP; gli script non possono essere portabili come lo può essere un'eseguibile. Detto questo, potete scaricare tutte e due le versioni da qui! Buona programmazione a tutti  
Immagine
 
04 Settembre 2010 11:00:44 · [Avast5 e Thunderbird3...]
Postato da
Ciao a tutti! Allora, vi sarà capitato anche a voi di avere almeno una casella di posta libero.it e usare Thunderbird3 insieme ad Avast5. Qualcuno avrà di sicuro incontrato non pochi problemi tentando di inviare attraverso libero.it con Thunderbird3. Sicuramente avrà un messaggio di errore del tipo: "Il server di posta ha inviato una stringa non corretta" e ancora "Non è riuscito l'invio del messaggio. Non è stato possibile inviare il messaggio in quanto la connessione al server SMTP smtp.libero.it è stata persa nel mezzo della transazione. Riprovare oppure contattare l'amministratore del server". Se siete in questa casistica, vi dico subito che il problema è causato da Avast5 che blocca le mail in uscita su libero.it e se non riuscite a ricevere posta da libero.it il problema è che Avast5 blocca le mail in entrata su libero.it. Non disperate, c'è una soluzione semplicissima, è sufficiente configurare Avast5 in modo che lasci entrare le mail di libero.it e le lasci uscire. Per farlo aprite Avast5 e accedete alla sezione "Protezione Mail", a questo punto cliccate su "Impostazioni Avanzate" per accedete alla sezione "Account SSL", non resta che cliccare su "Aggiungi" ed inserire questi valori nella maschera per la posta in uscita:
libero.it SMTP 25 Nessuno
poi inseriamo i seguenti valori anche per la posta in entrata:
libero.it POP3 110 Nessuno
A questo punto diamo "Ok" e siamo pronti per inviare e ricevere mail usando il nostro amatissimo Thunderbird3!   Se abbiamo altri account come email.it, aruba.it o poste.it mettiamoli come descritto e non avremo mai più problemi di posta   Se non riuscite a seguire i passi elencati più sopra, seguite i passi descritti nelle immagini allegate, è semplice... non è vero?  
Immagine
Immagine
 
28 Agosto 2010 10:20:54 · [Swiss File Knife]
Postato da
Oggi voglio parlarvi di un software davvero favoloso! Per chi come me ama smanettare con consolle a riga di comando troverà molto utile Swiss File Knife - The Open Source File Tree Processor In pratica questo tool permette un controllo completo su file e directory alterando a piacimento la struttura dei file. Infatti come sapete chi ha un sito web hostato su Server Linux sa benissimo che tutti gli END OF LINE sono LF mentre su Windows sono CR+LF... per non parlare poi di tutte le linee vuote lasciate dagli script nei file processati... che fare allora? Bene! Ci costruiamo uno script che invochi Swiss File Knife (Sfk d'ora in poi) per le operazioni che dobbiamo eseguire. Prima scarichiamo dal server il nostro sito usando WebSiteBackUp (che è GPL ed anche gratuito), poi scarichiamo il tool Sfk da qui (ricordo a tutti che questo tool è disponibile per piattaforme MacOS(X), Linux e Windows). A questo punto apriamo il nostro text-editor preferito e ci incolliamo il seguente codice salvando il tutto dandogli ad esempio il nome Conversion.bat o un altro nome di nostro gradimento  

Conversion.bat
TITLE Operazioni WebServer
CLS
:SELECT
@ECHO OFF
ECHO.
ECHO POSSIBILI SCELTE UTENTE:
ECHO.
ECHO [1] Eliminare le linee vuote dalla cartella Root
ECHO [2] Eliminare le linee vuote dalla cartella News
ECHO [3] Convertire tutti i file con LF in CRLF
ECHO [e] Esci dai comandi
ECHO.
SET /p s=
IF "%s%" equ "1" (GOTO ROOT)
IF "%s%" equ "2" (GOTO NEWS)
IF "%s%" equ "3" (GOTO CRLF)
IF "%s%" equ "e" (GOTO EXIT)
ECHO selezione errata!
GOTO SELECT
::------------------------------------------------- ROOT
:ROOT
ECHO.
ECHO Sto processando la cartella root...
sfk.exe ffilt -no-empty-lines -no-blank-lines -write -yes -nosub -dir %CD% -file .php
ECHO.
ECHO Finito
ECHO.
GOTO SELECT
::------------------------------------------------- NEWS
:NEWS
ECHO.
ECHO Sto processando la cartella news...
sfk.exe ffilt -no-empty-lines -no-blank-lines -write -yes -dir %CD%\new\ -file .php
ECHO.
ECHO Finito!
ECHO.
GOTO SELECT
::------------------------------------------------- CRLF
:CRLF
ECHO.
ECHO Sto processando tutti i file con LF...
sfk.exe lf-to-crlf %CD% .bak .tmp .txt .php .html .inc .css .js .xml .top .readme .htaccess .htpasswd .bot .med .bat .vbs
ECHO.
ECHO Finito!
ECHO.
GOTO SELECT
::------------------------------------------------- EXIT
:EXIT

Adesso modifichiamo lo script per renderlo aderente alle nostre esigenze ed infine copiamo Sfk.exe e il file batch Conversion.bat dentro la cartella del nostro sito che avremo precedentemente scaricato e decompresso (in pratica dovremo copiare Sfk.exe e Conversion.bat dentro la root del nostro sito appena scaricato e decompresso su nostro hard disk). A questo punto un doppio click su Conversion.bat lancerà il menù dal quale operare delle scelte per le operazioni da eseguire sul nostro sito off-line. E' tutto per oggi! Buon divertimento  
 
03 Giugno 2010 13:47:19 · [Virtualbox Host-Only Adapter su Win7 e Vista]
Postato da
Carissimi lettori, vi sarà capitato almeno una volta di installare VirtualBox e scoprire che VirtualBox Host-Only Adapter è stato relegato a Rete Pubblica... non importa se abbiate o meno impostato VirtualBox Host-Only Adapter con una configurazione valida perché comunque verrà messa tra le Reti Pubbliche senza accesso ad Internet. Sembra un bug abbastanza documentato tra gli articoli tecnici della Microsoft e che riguarda sia Windows Vista che Windows Seven. Per fortuna qualcuno si è letto gli articoli tecnici e forte della sua esperienza nel campo della programmazione ha realizzato un bugfix per questo odioso problema. Si può scegliere se mettere mano al registro o se eseguire nella PowerShell uno script che fa lo sporco lavoro per noi   La risorsa è reperibile a questo indirizzo. Consiglio per evitare problemi di seguire la seconda strada... quella della PowerShell che ho testato personalmente e che vi assicuro funziona benissimo. La prima strada consiste nell'aprire il registro e navigare in questo ordine: HKLM -> SYSTEM -> CurrentControlSet -> Control -> Class -> {4D36E972-E325-11CE-BFC1-08002BE10318}, a questo punto navigate nelle sottochiavi di registro (0000, 0001, eccetera) fino a quando non trovate la sottochiave DriverDesc che a sua volta conterrà la chiave VirtualBox Host-Only Ethernet Adapter, nella stessa locazione dove avete trovato la chiave aggiungete una nuova chiave di tipo DWORD alla quale assegnate il nome di *NdisDeviceType e mettete come valore 1. A questo punto o riavviate il PC oppure disabilitate e poi riabilitate VirtualBox Host-Only Adapter. La seconda strada è meno macchinosa e più pratica. Aprite la PowerShell di Vista o di Seven e ci incollate questo script:
$devices = "HKLM:\SYSTEM\CurrentControlSet\Control\Class\*"
$adapters = Get-ItemProperty $devices | Where-Object  {$_.Class -eq "Net"} | Foreach-Object { $_.PSPath }
Get-ChildItem $adapters -erroraction silentlycontinue | Foreach-Object { get-itemproperty -path $_.PSPath } | Where-Object {$_.ComponentId -eq "sun_vboxnetadp"} | Foreach-Object { Set-ItemProperty -path $_.PSPath -name "*NdisDeviceType" -Type DWORD -Value 1}
Get-WmiObject -Class Win32_NetworkAdapter | Where-Object {$_.Name -like "*Virtualbox Host*"} | Foreach-Object {$_.Disable(); $_.Enable()}
A questo punto date Invio e come per magia la Rete di VirtualBox verrà inclusa tra le Reti Private con accesso alla Rete e a Internet  
 
24 Marzo 2010 12:27:18 · [SendMail for Windows... Oh Yeah!]
Postato da
Qualche giorno fa Libero ha cambiato il server di posta in uscita (SMTP) per arginare lo spam. Per chi come me usa il Php in locale su Windows si sarà trovato in difficoltà perché non ha potuto testare in locale le proprie funzioni mail() di Php. Infatti Libero ha cambiato il server SMTP da mail.libero.it a smtp.libero.it con la conseguenza che chiunque voglia spedire mail tramite mailer o tramite Php deve autenticarsi con username e password. Per prima cosa ho provato a mettere nel php.ini al posto di mail.libero.it smtp.libero.it ma il Php andava in errore perché era necessaria l'autenticazione. Allora ho provato una delle tante Classi Php per inviare posta tramite autenticazione ma ancora una volta andava in errore il Php. A questo punto ho pensato alla controparte Linux per inviare mail ed ho appreso con grande meraviglia che sendmail gestisce server SMTP con autenticazione così ho cercato una versione Windows e l'ho trovata! Vi dico subito che è gratuita e funziona meravigliosamente bene. Il porting si chiama Fake SendMail For Windows. Scaricate l'archivio sendmail.zip e decomprimetelo. Copiate l'intera cartella contenente sendmail.exe e sendmail.ini dove volete. Io avendo installato Apache2, MySql5, Perl e Php in C:\Lamp\ ho messo la cartella sendmail lì (C:\Lamp\sendmail\). A questo punto apriamo il file sendmail.ini e configuriamolo (io ho messo i valori di Libero perché ho questo provider voi metterete i vostri):
; configuration for fake sendmail

; if this file doesn't exist, sendmail.exe will look for the settings in
; the registry, under HKLM\Software\Sendmail

[sendmail]

; you must change mail.mydomain.com to your smtp server,
; or to IIS's "pickup" directory.  (generally C:\Inetpub\mailroot\Pickup)
; emails delivered via IIS's pickup directory cause sendmail to
; run quicker, but you won't get error messages back to the calling
; application.

smtp_server=smtp.libero.it

; smtp port (normally 25)

smtp_port=25

; SMTPS (SSL) support
;   auto = use SSL for port 465, otherwise try to use TLS
;   ssl  = alway use SSL
;   tls  = always use TLS
;   none = never try to use SSL

smtp_ssl=auto

; the default domain for this server will be read from the registry
; this will be appended to email addresses when one isn't provided
; if you want to override the value in the registry, uncomment and modify

default_domain= libero.it

; log smtp errors to error.log (defaults to same directory as sendmail.exe)
; uncomment to enable logging

error_logfile=C:\Lamp\sendmail\error.log

; create debug log as debug.log (defaults to same directory as sendmail.exe)
; uncomment to enable debugging

debug_logfile=C:\Lamp\sendmail\debug.log

; if your smtp server requires authentication, modify the following two lines

auth_username=tualogin@libero.it
auth_password=tuapassword

; if your smtp server uses pop3 before smtp authentication, modify the
; following three lines.  do not enable unless it is required.

;pop3_server=popmail.libero.it
;pop3_username=tualogin@libero.it
;pop3_password=tuapassword

; force the sender to always be the following email address
; this will only affect the "MAIL FROM" command, it won't modify
; the "From: " header of the message content

force_sender=tuamaildilogin@libero.it

; force the sender to always be the following email address
; this will only affect the "RCTP TO" command, it won't modify
; the "To: " header of the message content

;force_recipient=

; sendmail will use your hostname and your default_domain in the ehlo/helo
; smtp greeting.  you can manually set the ehlo/helo name if required

;hostname=localhost
A questo punto possiamo dire di avere quasi finito... dobbiamo solo modificare il file php.ini in questo modo:
[mail function]
; For Win32 only.
;SMTP = smtp.libero.it
;smtp_port = 25

; For Win32 only.
;sendmail_from = tuamaildilogin@libero.it

; For Unix only.  You may supply arguments as well (default: "sendmail -t -i").
sendmail_path = "C:\Lamp\sendmail\sendmail.exe -t"
A questo punto potete riavviare Apache e sarete già operativi   Buona programmazione a tutti  








Copyright © 2002-2018, Alessandro Marinuzzi

Visibile al meglio in 1280x1024


   


Torna Su